Nel panorama toscano ci sono degli autori che rappresentano Firenze e la Toscana come equivalente d’arte e bellezza, difficilmente escono da quest’ottica, un rapporto mecenate, artista, opera d’arte. Spesso non si rendono conto che la Toscana è quello che è oggi non solo per la lungimiranza di alcune grandi famiglie, per meravigliosi artisti del progetto, dello scalpello o del pennello, ma e soprattutto, per i fiorentini e i toscani tutti che nella vita quotidiana si esprimevano interfacciando anche con quel mondo. Questo spirito, quello toscano, non è scevro dallo scherzo, anzi più spesso si perde nella burla e nel faceto più che nella serietà della vita.

Franco Ciarleglio

Esiste un autore che in tempi recenti, più di ogni altro, ha indagato questo aspetto del popolo toscano e il suo nome è Franco Ciarleglio.

Franco ha pubblicato diversi libri, come dice lui della Firenze e Toscana minore, ma che cosi minore poi non è, dato che raccontano quei fiorentini, quei toscani, che hanno costruito ciò che oggi è sotto gli occhi di tutti. Senza lo spirito goliardico (nel libro si spiega la genesi di questa parola) toscano oggi la nostra regione non sarebbe questa splendida realtà che vediamo ogni giorno.

Franco nei suoi libri ha colto questo aspetto e nella sua ultima opera è riuscito a concentrarlo portando in evidenza la burla toscana come essenza di puro spirito.

Il suo ultimo libro BURLE TOSCANE si legge tutto in un fiato ritrovando la storia dei “nostri” scherzi, da quelli più lontani come quelli raccontati da Boccaccio a quelli più recenti come la “beffa di Modigliani” o ancora il primo “pesce d’aprile” con autori dei fiorentini. Esattamente come riposta la copertina:”100 e 1 tra scherzi, storielle, aneddoti, giochi, lazzi, prese per i fondelli, beffe, arguzie, equivoci e canzonature”. Chi ama la Toscana e Firenze non può non approfondire questo nostro aspetto, scoprirlo o riscoprirlo, riconoscersi e perdersi nelle Ciarle del Ciarleglio.

Da domani Sabato 1° Luglio in tutte le librerie, presso le COOP (15% di sconto e 300 punti spesa) oltre che via internet dalla casa editrice.

BURLE TOSCANE: le Ciarle del Ciarleglio.
Condividi se ti è piaciuto.
Tag:                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *