Non sono un tifoso di calcio, quindi sono ignorante in materia, non conosco ne facce ne nomi degli idoli della sfera di cuoio. Avevo notato durante gli allenamenti di corsa allo stadio Rosi e a Villa Ada a Roma, questo signore classe 1954 alquanto sportivo, magro, tenace e coriaceo che spesso parlava con il mio coach di sport e calcio e che correva con la mia squadra podistica i Villa Ada Green Runner.

Curioso ho domandato chi era.

‘ Ma come non lo conosci? È Mimmo Caso!’

Eh no, qui si è palesata tutta la mia ignoranza in campo calcistico…. no, non lo conoscevo.

Assai simpatico e disponibile, ci siamo allenati insieme e a fatica riuscivo a stargli dietro, ancora oggi ama lo sport, si allena e sta attento all’alimentazione. Mi ha raccontato con orgoglio di essere annoverato tra i 100 migliori giocatori di sempre della Fiorentina e che poco tempo fa è stato invitato a Firenze per una festa per ricordare questi campioni.

Riccardo Massaro e Mimmo Caso

Ha militato da giovane per circa 10 anni nella Viola, che ancora porta nel cuore ed è rimasto affezionato alla città e ai fiorentini, di cui parla con profondo affetto e rispetto. Fiorentina, Inter, Napoli, Milan, Perugia, Lazio, Latina e Orceana come giocatore e da allenatore Fiorentina , Lazio, Ternana, Spoleto, Lanciano, Reggina primavera, poi Foggia, Chievo, Pistoiese, Lazio, Ternana.

Un uomo di un altra generazione, semplice, appassionato, modesto. Poi la scintilla, un’intervista per FlorenceCity la devo realizzare e l’ho fatto. Qua sotto l’audio dell’intervista, premete play e ascoltate.

Intervista (Audio) a Domenico Caso, centrocampista a Firenze.
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.