Stendardo di Ugo di Toscana
Ugo di Toscana, miniatura.

Filippo Mazzei, toscano verace di Poggio a Caiano, era un mediatore di armi in Virginia. Partecipò nel 1775 alla guerra di indipendenza americana e in breve divenne amico e confidente dei primi presidenti statunitensi. Dopo la Dichiarazione di Indipendanza del 1776, Mazzei suggerì a Giorgio Washington di ispirarsi allo stendardo di Ugo di Toscana per la bandiera del nuovo stato.

La storia e la cultura della nostra regione erano infatti molto considerate negli ambienti intellettuali americani. Lo stemma di Ugo di Toscana era rappresentato da uno scudo rosso con tre pali d’argento (bianchi), in tutto sette strisce verticali, quattro rosse e tre bianche che si alternavano. Secondo le regole araldiche, la bandiera trasferisce in orizzontale quello che nello stemma è in verticale, per cui Filippo Mazzei propose una bandiera con le sette strisce bianco-rosse orizzontali. L’idea piacque a Washington e durante il Secondo Congresso Continentale del 1777 venne in parte adottata quella bandiera, ma con tredici strisce, quanti erano gli stati fondatori dell’Unione.

Di Franco Ciarlelio, fonte Rossana Cremona

Franco Ciarleglio
La bandiera americana ha origini Toscane.
Condividi se ti è piaciuto.
Tag:                 

2 pensieri su “La bandiera americana ha origini Toscane.

  • 25 maggio 2017 alle 23:34
    Permalink

    Mazzei influenzò anche la stesura della dichiarazione di indipendenza. Il diritto alla ricerca della felicità fu suggerito da Mazzei a Jefferson.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *