Questo modo di dire sembra abbia avuto origine dal termine tardo-latino “marro, marronis” che significa errore. Il termine “smarronare” deriva proprio da questa radice.
Ma nel vernacolo toscano il marrone è anche la castagna e perciò nei secoli successivi i nostri contadini hanno prima associato e poi sostituito equivocando il termine “marrone” (errore) con “castagna”.
Da questa errata interpretazione è nato appunto il detto “prendere in castagna” che ancora oggi ha il significato di sorprendere qualcuno in errore, mentre commette un reato o fa qualcosa che non dovrebbe fare.
(da “ADAGI MA NON TROPPO” di Franco Ciarleglio, Sarnus Editore)

Franco Ciarleglio
Prendere in castagna.
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.