Il fenomeno Wikipedro esiste perchè Wikipedro è un fenomeno.

Sembrerebbe un gioco di parole, ma è la realtà. Non tutti possono fare dei video, o meglio, li possono fare tutti, ma non tutti avrebbero successo. La capacità di bucare lo schermo, un tempo si diceva cosi, per taluni è innata e naturale, e per Wikipedro è cosi.

Attenzione, Wikipedro nasce spontaneo, forse pensato, lo si vede in questo suo primo video, ma non crediate che questo giovane fiorentino si è svegliato una mattina e messosi a far video è diventato icona del fiorentinaccio che racconta, scanzonato e di parlantina, la nostra Firenze. Si percepisce che Wikipedro si impegna in quello che fa, da spontaneo ha saputo evolversi. Oggi ha un “canovaccio”, una regia, una “troupe”. Quello che funziona è la rappresentazione di Wikipedro, che poi alla fine è la rappresentazione della sua stessa indole, quella del fiorentino di un tempo. Non ditemi che non ricorda il Lachera di qualche annetto fa?! Nella progressione del suo lavoro è riuscito ad esaltare questo aspetto ottenendo il meritato successo. Il prodotto che ne viene fuori riesce ad esaltare il personaggio Wikipedro e a renderlo un amico per ogni fiorentino legato alla sua città.

Non c’è nulla da fare è bravo, spontaneo, perfetta espressione dell’antico fiorentinaccio, sagace, espositivo, irriverente al punto giusto, perfino affascinante nella critica classica fiorentina, che non manca mai. E di tutto questo non è che ce ne siamo accorti noi per combinazione, ma è evidente nel riscontro che ha avuto addirittura a livello nazionale.

Anche gli argomenti trattati, sempre legati a Firenze o alla Toscana, sono i più vari perchè si aggettano nell’arte come nella storia, nella poesia come nei personaggi che hanno calcato Firenze; riesce a raccontare piccole storie lasciandoti anche la voglia di approfondire un dato argomento.

Era da tempo che volevo scrivere queste quattro righe in croce su di lui perchè, per quanto abbia poco tempo, se incrocio un suo video mi fermo e me lo gusto, è irresistibile ed il suo successo è pienamente meritato.

Questo il suo canale youtube, se non lo conoscete fateci un salto, ne vale la pena.

Jacopo Cioni
Jacopo Cioni
Il fenomeno Wikipedro
Tag:                     

Un pensiero su “Il fenomeno Wikipedro

  • 13 Marzo 2021 alle 17:45
    Permalink

    Wikipedro, è simpatico e bravo, ma un poco arraffone nel parlare un pochettino più lento sarebbe più esplicativo…penso . Questo pensiero è espresso da una fiorentina purosangue, nata in San Frediano, spero che Wiki,che apprezzo molto, non me ne vorrà.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduttore