Due sono le versioni del perchè Francesco di Cristofano, detto il Franciabigio, deturpò il suo stesso affresco nel Chiostrino dei Voti.

Il Chiostrino dei Voti è un cortile porticato che è antistante la Basilica della Santissima Annunziata. In questo chiostro vi si trovano un ciclo di affreschi nelle lunette realizzati fra il 1400 e il 1500. Furono svariati artisti che realizzarono i vari affreschi, fra questi Rosso Fiorentino, Andrea del Sarto e Pontormo.

Il Franciabigio nel suo affresco rappresentò “Lo sposalizio della Vergine” cioè il matrimonio fra Maria e Giuseppe.

Orbene, il volto della Maria è assente, ma non si tratta di un’incompiuta, ma di auto-vandalismo. Infatti fu lo stesso Franciabigio a deturpare il volto della Madonna a suon di martellate.

Quindi veniamo al perchè Franciabigio decise di prendere a martellate il suo affresco, e qui le due versioni.

Una la racconta Giorgio Vasari affermando che il Franciabigio, ogni sera, aveva l’abitudine di coprire con un lenzuolo il suo affresco. I frati decisero di scoprire l’affresco prima della sua ultimazione senza il permesso del pittore. Questo gesto si dimostrò un affronto inaudito per il Franciabigio. Vasari ci dice che “ne sentì tanto dolore, che fu per morire”. Ed ancora racconta “per il poco rispetto che gli avevano usato, di buon passo caminando pervenne all’opera, e con una martellina da muratori che era quivi, percosse alcune teste di femmine, e guastò quella della Madonna”.

I frati spaventati dal rumore delle martellate riuscirono a fermare il pittore prima che deturpasse l’intero affresco. A nulla servirono le suppliche dei frati perchè rimediasse, e nemmeno il raddoppio del compenso fece cambiare idea al Franciabigio e il volto della Maria rimase sfigurato. I frati chiesero anche agli altri artisti di rimediare, ma nessuno volle mettere le mani su l’affresco, soprattutto per non mancare di rispetto all’artista.

Ed adesso la seconda versione, che vede molto meno la fierezza artistica e più quella della saccoccia. Infatti sembra che l’azione del Franciabigio sia scaturita per vendetta verso i frati che non avevano rispettato gli accordi economici e non avevano pagato l’artista quanto dovuto. Il Franciabigio quindi decise che per compenso minore ci doveva essere meno opera, e a martellate ne tolse via il volto della Madonna.

A voi scegliere quale delle due versioni sia la più probabile.

Jacopo Cioni
Jacopo Cioni
La Madonna senza volto nel Chiostrino dei Voti

Un pensiero su “La Madonna senza volto nel Chiostrino dei Voti

  • 4 Febbraio 2022 alle 1:28
    Permalink

    A mio avviso, è senz’altro la prima versione quella giusta perchè gli artisti in generale ed in particolare i pittori di quel tempo non volevano che la gente vedesse ciò che facevano in corso d’opera, erano, in un certo qual modo gelosi. Ora se il pittore copre tutte le sere il suo affresco e lo tiene in un certo senso “segreto” è chiaro che non vuole che l’opera sia vista prima che sia compiuta. Molto male fecero i frati ad andare a scoprire l’affresco perchè così facendo colpirono l’artista nel suo intimo, e questo spiace a tutti, ancora oggi. Ora però arrivare a distruggere il volto di Maria, ecco, fossi stata il pittore forse non l’avrei fatto, ma non tutti reagiamo nello stesso modo, per fortuna…

    Rispondi

Rispondi a Lucia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduttore