Espressione di derivazione medievale in un latino ormai non più rigorosamente classico ma con una forte influenza dell’italiano arcaico, “dulcis in fundo” significa alla lettera “il dolce viene in fondo, alla fine del pasto” in quanto le pietanze consumate dopo un piatto particolarmente dolce, verrebbero a perdere le loro caratteristiche gustative.
Il modo di dire “dulcis in fundo” viene comunemente usato per determinare un avvenimento a lieto fine, con un finale a sorpresa, o per dire che il bello viene da ultimo. Ma può essere usato anche in senso ironico nel senso di notizie spiacevoli lasciate alla fine del racconto.
da “Adagi ma non troppo” di Franco Ciarleglio, Sarnus Editore.

Franco Ciarleglio
Dulcis in fundo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduttore