Questo non è certo un articolo, si può annoverare al più come un ricordo, ma uno di quei ricordi che è comune a molte persone. I fiorentini con qualche annetto sulle spalle non possono non ricordare i bomboloni del Bar Cucciolo, i bomboloni che cadevano dal cielo.

Sin dal 1943, durante le passeggiate in centro, era tradizione per i piccoli fiorentini andare a comprare un bombolone in via del Corso al 25r . Questi bomboloni erano buonissimi, ma il bar Cucciolo non era l’unico a farli cosi buoni a Firenze, è che loro li facevano cadere dall’alto affascinando i bimbi, ed anche gli adulti.

Questo rituale che incantava gli astanti era dovuto al fatto che i bomboloni venivano preparati e fritti al piano superiore e poi tramite un tubo rettangolare di vetro, con al suo interno delle tegole d’acciaio per rallentarne la caduta, erano fatti cadere nel negozio sottostante. Dall’alto terminavano la loro corsa in una ciotola piena di zucchero per passare poi alle fauci ingorde di qualche ragazzino.

Spesso la produzione era insufficiente per tutti i ragazzi che attendevano il loro bombolone e quindi tutti rimanevano a fissare questo tubo trasparente con il pensiero recondito se quello che cadeva in quel momento sarebbe toccato a lui.

Oggi, se non ricordo male, il tubo quadrangolare di vetro è ancora li, ma non è più utilizzato. Chi sa perchè? Forse qualche normativa europea sull’igiene, normativa che ci protegge da chi sa quale gravissima contaminazione che ha ucciso cosi tanti bimbi, almeno nei loro sogni.

Evviva, post pubblicazione mi dicono che è ancora attivo il vetro tubone, provvederò a rinverdire il ricordo quanto prima.

Ed ecco a voi la mitica caduta:

Jacopo Cioni
Jacopo Cioni
I bomboloni di Cucciolo
Tag:                     

4 pensieri su “I bomboloni di Cucciolo

  • 3 Giugno 2022 alle 14:23
    Permalink

    sosta immancabile quando passavamo

    Rispondi
  • 28 Maggio 2022 alle 13:32
    Permalink

    Indimenticabili i bomboloni del Cucciolo! Vederli cadere dal tubo di vetro era emozionante ☺️, spero che la qualità sia sempre all’altezza

    Rispondi
  • 24 Maggio 2022 alle 19:39
    Permalink

    Quanti ne ho mangiati di questi bomboloni in via del Corso …ora ho 73 anni e me ne ricordo ancora ! Peccato che ora non posso più mangiarne …

    Rispondi
  • 24 Maggio 2022 alle 12:49
    Permalink

    Ho 76 anni..ci andavo da piccolo. Sono tornato circa 6-7 anni fa. I bomboloni cadevano nel tubo di vetro ma non venivano dalla cucina al piano superiore bensì da una zona accanto al bar e viaggiavano su un tapis roulant attraverso il locale..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduttore