Ho trovato un curioso articolo che parla della Gioconda.

Non si parla, al solito, dell’enigmatico sorriso, o della possibilità che Monna Lisa celi in realtà un autoritratto di Leonardo, non si fa riferimento a numerologie particolari riscontrate nella pupilla di Lisa e neppure si fa accenno al furto della Gioconda.

Incredibile, ma tutto questo viene elegantemente ignorato, in questo articolo si analizzano le patologie che affliggevano la giovane donna nel momento in cui venne ritratta, dalla semplice osservazione del dipinto.

Ebbene, secondo chi ha scritto quell’articolo, (e non faccio nomi semplicemente perché non è riportato nella pagina web) è molto probabile che Lisa Gherardini fosse incinta; osservando le mani di Lisa, hanno notato che queste presentano delle alterazioni tipiche dovute agli sbalzi ormonali della gestazione. Anche la postura, con le braccia incrociate a proteggere il ventre, sarebbe un indizio di uno stato di gravidanza e, non ultimo, anche l’abito di Monna Lisa, che degli studiosi hanno ritenuto possa essere un indumento leggero che veniva utilizzato durante la gestazione.

Il sorriso della Gioconda, appena accennato, sarebbe sintomo di una paresi facciale in via di recupero; l’assenza di peli sul viso è da ricondurre ad una alopecia di natura psicosomatica, dovuta ad un intenso stress emotivo (ma questa non è una malattia tipica del nostro secolo?!?!?).

Sotto il labbro sinistro di Monna Lisa un dottore ha riscontrato la presenza di una cicatrice, probabilmente dovuta ad un trauma (l’aveva battuto una boccata, via) con conseguente perdita di denti e, per questo motivo, il sorriso è appena accennato e la bocca tenacemente chiusa. Per altri, invece della boccata, la perdita di denti è dovuta a piorrea, che all’epoca era molto diffusa, e per altri ancora è invece da ricondurre all’assunzione di mercurio, utilizzato per curare la sifilide.

Sì, perché a questo punto questa povera figliola aveva anche la sifilide… e non voglio indagare su come l’avesse contratta!!

Ma la parata di medici che vogliono dire la loro non è ancora finita… abbiamo anche il luminare che asserisce che il sorriso della Gioconda, un po’ asimmetrico, è dovuto ad un tic nervoso (e come poteva mancare!!!), da abbinare alla mancanza di ciglia, dovuta alla “tricotillomania” (disturbo ossessivo-compulsivo caratterizzato dal bisogno compulsivo di strapparsi i peli).

Lo pseudo-sorriso di Lisa, secondo l’ultimo scienziato chiamato in causa, sarebbe dovuto ad uno stato asmatico e ad uno stato depressivo di base.

Ma la parata di malattie non è ancora finita… già, perché Lisa mia, hai anche un piccolo grumo di grasso vicino all’occhio sinistro! E per fartela breve, hai un grave deficit nel metabolismo lipidico, che può portare a gravi cardiopatie. Al posto tuo, correrei subito in ospedale per un check-up completo… una tac, una risonanza, una ecografia (vogliamo sapere se è maschio o femmina) e non possono mancare un encefalogramma ed un elettrocardiogramma.

E non dimenticarti di correre anche dall’odontoiatra, per dei nuovi impianti… e finalmente ti vedremo ridere di gusto…!!

Un po’ come sto facendo io, leggendo tutte queste fregnacce!!

Gabriella Bazzani
I mali della Gioconda.
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti