Si legge in un sonetto dei Canti Popolari Toscani: “O ragazzina dalle belle ciglia, ognun che passa a un angiolo v’agguaglia, vi voglion tutti ma nessun vi piglia”.
Il proverbio si riferisce a tutte quelle ragazze particolarmente belle, ma così belle e così presuntuose che alla fine restano sole. Infatti non basta dedicare il proprio tempo alla cura dell’aspetto esteriore, non serve avere un bel viso e un bel corpo (le belle ciglia) per diventare una vera donna. Occorre ben altro.
L’uomo infatti, quando deve scegliere la compagna di una vita si affida piuttosto alle bellezze interiori, alla profondità dei sentimenti e all’affidabilità che solo una donna matura e attendibile gli può garantire.
(da “Adagi allegri andanti” di Franco Ciarleglio, Sarnus Editore)

Franco Ciarleglio
La ragazza dalle belle ciglia, tutti la vogliono e nessuno la piglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.