Nel latino volgare con il termine “mansionata” si intendeva “la gente di casa”. La parola, frutto della fusione del sostantivo mansio (casa) e del verbo manere (rimanere), in origine indicava la famiglia dei servi che vivevano e lavoravano all’interno della casa patrizia. Solo in un secondo momento con quel termine si è passati a indicare un manipolo di armati, che alloggiavano nella “caserma” (casa di armi) per poi infine arrivare a definire un gruppo di briganti.
Infatti oggi con il termine “masnadiero” si intende l’assassino di strada, il brigante, il mercenario o ancor peggio “colui che uccide e non lascia traccia dietro di sé”, dallo spagnolo “mas nada”, più nulla.
(da “Adagi allegri andanti” di Franco Ciarleglio, Sarnus Editore)

Franco Ciarleglio
Masnadiero
Tag:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduttore