Il film sarà nelle sale cinematografiche per pochi giorni. È un film documentario sul tipo di quelli che hanno cominciato a prendere piede, vedi Caravaggio, Vasari, Picasso ed altri.
In questo film si narra la travagliata vita di Michelangelo (interpretato da un Enrico Lo Verso), vita che si racconta e si fa raccontare da Giorgio Vasari (impersonato da Ivano Marescotti), suo biografo (bravissimo artista) e suo grande estimatore, che dopo averlo conosciuto di persona, lo racconta sul suo libro ‘Le vite di eccellenti’.

Il film è avvincente, ben girato a parte alcuni costumi non molto filologici, altri lo sono e sono piuttosto belli. Ottima l’interpretazione degli attori, la storia è ben raccontata. Vengono mostrate nel dettaglio tutte le opere dell’artista, il David, la Cappella Sistina, il Mosè, la Pietà, il monumento funebre di Giulio II, ma anche la stanza dove l’artista si nascose durante l’assedio di Firenze e che nel 1975 è stata riscoperta. A lui e solo a lui potevano essere attribuiti i bozzetti disegnati sulle pareti.

La storia dell’artista va di pari passo con la storia delle sue opere anche quelle incompiute o meno conosciute ma non per questo meno valide. Vengono raccontati alcuni aneddoti poco conosciuti ed è evidenziata la conflittualità del Michelangelo uomo/artista.
Si fa un accenno alla sua amicizia con Vittoria Colonna e al suo amante Tommaso Cavalieri, raffigurato nell’unico ritratto eseguito dall’artista, accenno anche alla sua adesione all’eresia legata ai protestanti.

Le opere d’arte vengono inquadrate talmente da vicino da mostrare particolari che sfuggono nel contesto generale sia delle sculture, ma soprattutto della Cappella Sistina, che vista la sua estensione e la presenza degli innumerevoli personaggi non può essere ammirata se non globalmente.

Un film assolutamente da vedere, su un artista che ha percorso le strade di Roma e di Firenze lasciando soprattutto in queste città innumerevoli opere d’arte che lo rendono immortale, l’artista più vicino a Dio, che più è riuscito a glorificare l’operato divino.

Riccardo Massaro
Michelangelo infinito, film documentario.
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti