Il ragno è il simbolo dell’assiduità e dell’operosità quando tesse senza sosta e scrupolosamente la sua tela, ma è anche un esempio di accortezza quando, in caso di pericolo, si rifugia nel fondo della sua tana per sfuggire al predatore.
Non cavare un ragno dal buco” significa quindi non concludere nulla, non riuscire a fare qualcosa nonostante sforzi e tentativi, proprio come quando si cerca invano di stanare un ragno dal pertugio della sua tana. In altre parole è la metafora di un fallimento, cioè di un’azione che non ottiene l’obiettivo che si sperava potesse essere raggiunto.
(da “Adagi con brio” di Franco Ciarleglio, Sarnus Editore)

Franco Ciarleglio
Non cavare un ragno dal buco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.