In questo periodo di accesso negato ai ristoranti persone come me soffrono le pene dell’inferno. L’impossibilità di recarsi a mangiare fuori ogni tanto mi rattrista davvero molto. Risaputo che sono una buona forchetta è ovvio che mi piaccia sperimentare quel locale o quell’altra trattoria.

Ho sempre pensato ad una rubrica sulla Rivista Fiorentina che recensisse i soli ristoranti fiorentini, fornendo una classifica indipendente dalle grandi guide che spesso nel confronto reale cozzano con una esperienza, non solo costosa, ma anche deludente. Indipendente anche dai giudizi che si ritrovano sulle varie guide digitali che mi hanno sempre dato l’impressione di finzione e pressappochismo. In parte esiste, ma solo con il mio parere, vedi qui.

Magari riuscirò a realizzarla convincendo la direttrice Gabriella Bazzani e la guida fiorentina Enrico Bartocci e qualche altro volontario della redazione ad una cena Mensile in vari locali di cui poi forniremo recensione scritta. Chi può saperlo, tanto per ora, i templi del gusto, sono forzatamente chiusi e non possiamo certo recensire il nulla.

Nel frattempo potreste essere voi lettori a fornire una mini-guida raccontando il vostro ristorante preferito in Firenze e provincia. Una piccola recensione di una decina di righe che indichi dove e come si è crogiolato il vostro palato in quel ristorante. Una pizzeria, una trattoria, un ristorante elegante, non c’è limitazione, esponete il locale che vi è rimasto nel cuore, sperando esista ancora in futuro!

Quindi vi lancio l’iniziativa, chi vuole può scrivere queste valutazioni personali ed inviarle alla mail della redazione: redazione@florencecity.it, noi provvederemo a pubblicarle in un articolo.

Jacopo Cioni
Jacopo Cioni
I migliori ristoranti di Firenze e provincia secondo i lettori di FlorenceCity
Tag:                     

Un pensiero su “I migliori ristoranti di Firenze e provincia secondo i lettori di FlorenceCity

  • 12 Dicembre 2020 alle 17:23
    Permalink

    VIVENDO NEGLI USA CAPISCO CHE LA SITUAZIONE CAMBIA E ALCUNI POSTI FREQUENTATI QUANDO VENGO NON CI SONO PIU’.UNO DEI MIEI POSTI PREFERITI E’/ERA “DINO” IN VIA GHIBELLINA.L’ULTIMA VISITA FU 5 ANNI FA.DINO(PROPRIETARIO) NON C’ERA PIU’ MA I FIGLI NE CONTINUAVANO LA TRADIZIONE.DINO(CASINI,NESSUNA RELAZIONE) ERA ANCHE UN SOMMELIER E AVEVA UNA GRANDE SELEZIONE DI VINI.MEMORABILI NEGLI ANNI ’60 LE CENE REGIONALI ABBINANDO VINI E SPECIALITA’ GASTRONOMICHE DELLE DIVERSE REGIONI .INSOMMA A MIO GIUDIZIO UN POSTO UN PO’ DIFFERETE DA I SOLITI MENU’ DELLE TRATTORIE DEL CENTRO!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.