I latini riassumevano il rapporto tra la parola e l’azione in un celebre proverbio: “aliud est dicere, aliud est dicere”, una cosa è dire, altra cosa è fare! Oggi questo concetto viene riportato nel moderno adagio “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” nel senso che a volte si ha la tendenza a parlare molto senza alcuna sostanza oppure a fare promesse che poi immancabilmente non vengono mantenute. Di solito noi diciamo troppe cose che spesso rimangono soltanto a livello teorico perché non è nel “dire” che rendiamo manifeste le nostre possibilità, bensì nel “fare”, quando cioè diventano pratiche e concrete. In tal caso “dire e fare” vengono idealmente separati tra loro da uno spazio talmente distante e smisurato da essere paragonato al “mare”.
(da “Adagi con brio” di Franco Ciarleglio, Sarnus Editore)

Franco Ciarleglio
Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduttore